Organizzando VeneziaCamp

Cosa c’è dietro l’organizzazione di un Camp? Lo raccontiamo giorno per giorno per capire le dinamiche (di gruppo?) ma specialmente cadenzare le attività.
Lo scorso anno, la seconda edizione di Venezia Camp non era andata benissimo per una serie di fattori concomitanti: scarsa affluenza, di pubblico, location (Arsenale) incandescente (oltre 32 gradi) e una generale frettolosità organizzativa. Molti si erano lamentati dei prezzi lucrosi dell’unico punto di ristoro accessibile e con personale davvero insofferente.
Nel 2011 non c’era proprio voglia di organizzare l’evento. Impegni, nuove responsabilità e un generale scazzo aveva fatto passare la data prevista del nuovo camp.
Così a metà giugno mi muovo e contatto alcuni dei protagonisti e promotori della scorsa edizione.

Giugno 2011. A più riprese sento gli organizzatori delle passate edizioni del VeneziaCamp: Gigi Cogo, Roberto Scano, Andrea Casadei e Michele Vianello. Sono tutti concordi sul fatto che lo scorso anno le cose non sono andate come previsto e con opportune osservazioni avrebbero partecipato all’organizzazione dell’evento anche se nessuno ha molto tempo.

27.06.11 Invio a Michele Vianello (VegaPark) una proposta per realizzare la prossima edizione di VeneziaCamp (e salvare l’edizione 2011) in ottobre al Vega

[giorno 0] 28.06.11 – Michele Vianello mi conferma al telefono che si può fare al Vega e che mi posso muovere fin da subito per organizzare l’evento. Comunico a tutti l’informazione e diamo avvio al progetto. Da questo momento iniziamo a calcolare i giorni trascorsi.

[giorno 0] 28.06.11 contatto nella settimana successiva numerosi partecipanti della scorsa edizione e ho l’adesione completa alla prossima. Con molti suggerimenti e idee. La prima cosa da fare è aggiornare il sito e il gruppo di Facebook. Ma c’è un primo problema i siti di VeneziaCamp sono questi:

  • VeneziaCamp.com [vuoto] registrato da Venis S.p.A
  • VeneziaCamp.org [vuoto] registrato da Venis S.p.A
  • VeneziaCamp.it  [quello che è stato utilizzato lo scorso anno] è registrato da Teleart

Bisogna pertanto accedere a VeneziaCamp.it

[giorno 1] 29.06.11 Chiamo Casadei. Comunico le novità e richiedo l’accesso al sito. Dice che forse non le hanno loro verificherà.

[giorno 1] 29.06.11 – Chiamo Roberto Scano e mi dice che lui le password non le ha più.

Dal 30.06.11 al 12.07.11 sviluppiamo il progetto di dettaglio, contattiamo i possibili partecipanti, definiamo con loro le strategie.

[giorno 14] 12.07.11 Mi sento al telefono con Casadei (Teleart) che dice di non avere le password e di chiederle a Ilaria Abrami di VegaPark.

Dal 12 al 18.07.11 cerco più volte al telefono (e lascio messaggi) per la Ilaria Abrami che non risponde.

[giorno 20] 18.07.11- Invio a Casadei (Teleart) la seguente e-mail: “Scusa se ti sollecito ancora

Ma sono trascorse altre 2 settimane senza nessun cenno da parte tua. Sei ancora interessato al Venezia Camp? Avrei necessità e urgenza degli accessi a VeneziaCamp.it per aggiornarlo alla versione 2011. Siamo in ritardassimo con le date previste perché tra poco vanno tutti in ferie. Riesci a trovare UN minuto UNO per darmi le informazioni?? P.s. Ilaria Abrami non si trova e non risponde mai al telefono….

[giorno 21] 19.07.11 La Dott.ssa Abrami mi risponde finalmente con una sorpresa:  “la prossima edizione di VeneziaCamp sarà organizzata da Expo Venice: questo il sito con gli appuntamenti in calendario: http://www.expovenice.it/index.php?option=com_content&task=blogcategory&id=3&Itemid=7&lang=it Le suggerisco di rivolgersi a VeneziaCamp per tutte le informazioni in merito. Un cordiale saluto.
Poi chiarisce che ha scritto “VeneziaCamp” ma voleva scrivere “ExpoVenice”
Alla pagina indicata non c’è nulla, solo una scritta “Ottobre 2011”

[giorno 21] 19.07.11 – chiedo alla Abrami che è la persona a cui rivolgermi e mi risponde “Le suggerisco di contattare Expo Venice e di chiedere del responsabile della manifestazione Veneziacamp. Questa e’ l’informazione che posso darle. Un cordiale saluto. Ilaria Abrami

[giorno 23] 26.07.11 Mattiazzo “Caro maurizio sia matteo che la claudia che sono In cc  lo seguiranno

[giorno 24] 27.07.11 – Chiamo al telefono Matteo Favaron e abbiamo una lunga chiacchierata. Presento l’intero progetto, e chiedo l’accesso al sito e alla pagina Facebook. Promette di farlo al più presto.

[giorno 24] 27.07.11 – Invio a Matteo Favaron un riassunto della telefonata e tutti i riferimenti.

[giorno 25] 28.07.11 – Cerco Matteo Favaron al telefono ma è in riunione. Lascio messaggio per essere richiamato. Non succede

[giorno 26] 29.07.11 – Cerco Matteo Favaron al telefono ma è in riunione. Lascio messaggio per essere richiamato. Non succede

[giorno 29] 01.08 Da Maurizio a Matteo Favaron e Giuseppe Mattiazzo (ExpoVenice): richiesta password sito e gruppo Facebook

[giorno 31] 03.08 Da Maurizio a Matteo Favaron e Giuseppe Mattiazzo (ExpoVenice): sollecito richiesta password sito e gruppo Facebook

[giorno 31] 03.08.11 Da Matteo Favaron (ExpoVenice) a Maurizio: “Per venerdì dovrei avere tutto.”

[giorno 33] 05.08.11 Da Matteo Favaron (ExpoVenice) a Maurizio“Come da telefonata intercorsa vi prego verificare con Maurizio, che ci legge in copia, l’aggiornamento del sito Venezia Camp. Per Maurizio, Andrea prima mi diceva che si potrà iniziare ad aggiornare il sito solo dopo il 16 agosto in quanto questa è una settimana abbastanza di ferie un po’ per tutti.”

[giorno 33] 05.07.11-  18:35 Casadei mi dice al telefono (diversamente dalla e-mail di Favaron di poche ore prima) che lunedì 8 agosto rientra la Perulli che ci fornirà le password per aggiornare il sito. Mentre non ha idea chi abbia fatto il gruppo su Facebook…

[update] meno di un’ora dalla pubblicazione di questo post avviene il miracolo. L’accesso si materializza con una e-mail ma…. è solo un accesso per postare. Quindi nessun possibilità di modificare la struttura stessa….

[giorno 40] 13.08.11 – segnalo ancora una volta a Matteo Favaron, ad Andrea Casadei e all’indirizzo dell’amministratore di WordPress che l’accesso è del tutto inutile… Questo il testo: “Ho ricevuto un accesso a veneziacamp.it ma è un profilo editor quindi non si può mettere mano alla grafica per aggiornare al 2011 e sistemare i casini che ci sono nell’impaginazione. Puoi chiedere di modificare il profilo come administrator? grazie”.  Ovviamente non ricevo nessuna risposta.

[giorno 57] 30.08.11 invio una ennesima e-mail agli stessi destinatari precedenti sollecitando. Questa volta in modo meno educato del mio solito…

[giorno 58] 31.08.11. Casadei risponde: ”

chiara: verifica questa cosa che maurizio mi aveva segnalato il 13 agosto ( ma temo solo a me che essendo in vacanza non mi son preoccupato di verificare a chi altri lo avesse scritto) e coordinati con lui per le modifiche che ritenesse necessarie.
maurizio: in merito all’atteggiamento che stai tenendo mi piacerebbe riuscire a vedermi attorno ad un tavolo con te quanto prima (propongo lunedì 5 al VEGA) dato che per inciso su questa vicenda non ci siamo mai visti nemmeno una volta da quando è iniziata.
ribadisco che io non ho il tempo per occuparmi di alcunchè in questa edizione ma trovo singolare che la tua pretesa di gestire un dominio internet sia condizione singolare e sufficiente per stabilire il successo o meno dell’iniziativa (di cui per altro non so nulla ma può anche andarmi bene così)
michele/matteo: come ben sapete teleart ha acquisito e manutenuto il dominio/sito veneziacamp.it per mero spirito di servizio. data anche l’attuale differente natura societaria dell’azienda sono ben disponibile a cedere il dominio stesso a VEGA oppure ad EXPOVENICE come meglio preferite. va da sè che questa commistione su padri, padrini e padroni dell’iniziativa non aiuta nessuno a prescindere dalle prese di posizioni di maurizio
Questa voce è stata pubblicata in digitale. Contrassegna il permalink.