Arriva MEGA il Cloud Storage erede di Megaupload

Ricordate Kim Dotcom? È stato l’ideatore del discusso servizio di file sharing Megaupload con oltre 180 milioni di utenti registrati. Kim lo riconoscete con i suoi 130 kg di peso e oltre 2 metri di altezza, e non fa nulla per non farsi notare come guidare SUV con la targa “MAFIA”. Il sito Megaupload fu chiuso con un ridicolo blitz con tanto di elicotteri e riprese aeree per raccontare al mondo la fine di questo servizio che molti utilizzavano per scambiare film e musica. Alla fine Kim vinse la causa ma intanto la giustizia aveva cancellato i file dei milioni di clienti. Kim non si è dato per vinto e ha lanciato un nuovo servizio di file sharing che permette ad ogni utente di disporre di 50 GB gratuitamente e in maniera criptata. Si chiama MEGA e ha sede a Auckland, in Nuova Zelanda.

Per utilizzarlo basta registrarsi e attendere (oggi, giorno di apertura del servizio, anche alcune decine di minuti) l’e-mail di conferma. Con le credenziali potete entrare nel servizio e scegliere cosa caricare nel cloud storage, con chi condividere i file o le cartelle o rendere pubblici i documenti.

Questa voce è stata pubblicata in digitale e contrassegnata con , , , , , . Contrassegna il permalink.