Archivi categoria: società

Storia delle fanzine – Podcast

Radio Atlanta ha pubblicato  un podcast con Francesco Ciaponi di Edizioni del Frisco, Daniel Tummolillo dell’Accademia di Brera, Il Bandito e Tony Graffio sulla storia delle fanzine.

Pubblicato in arte, comunicazione, società | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Storia delle fanzine – Podcast

Buzzword predator

Le buzzword sono le parole, frasi espressioni che hanno un improvviso aumento di utilizzo diventando di moda presso un particolare pubblico. Di norma da un sotto insieme di individui coerenti disciplinarmente, diventa una parola usata e abusata. L’edizione inglese di … Continua a leggere

Pubblicato in società | Commenti disabilitati su Buzzword predator

Biblioteca digitale – Sociologia

Questo post raccoglie libri, link, video e materiali relativi alla ricerca e alla critica della sociologia. È un documento di studio in continuo aggiornamento.  

Pubblicato in società | Contrassegnato | Commenti disabilitati su Biblioteca digitale – Sociologia

Uscire dalla psico-magia

È la specialità medica che spesso attinge dalla psico-magia per costruire dei labili percorsi basati solo sull’esperienza. La psichiatria sta vivendo un nuovo momento di ripensamento, la cura causa-effetto, grazie alle nuove intelligenze artificiali, sta portando risultati clinici finora insperati … Continua a leggere

Pubblicato in società | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Uscire dalla psico-magia

Quando chiamano non sono scocciatori

Non passa giorno e ora in cui non ci si imbatta in qualche utente che segnale di essere stato chiamato al numero di casa o ancora peggio al cellulare da commerciali e venditori. La televendita o il telemarketing, applicabile solo … Continua a leggere

Pubblicato in società | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Quando chiamano non sono scocciatori

Fenomeni. Quelli che girano con la bilancia

Un fenomeno mediatico tutto da capire è quello della campagna contro le plastiche in oceano in cui hanno deciso di utilizzare, come metodo di comunicazione, il peso delle plastiche contenute negli animali morti.  Nulla da eccepire ma perché ci sono … Continua a leggere

Pubblicato in società | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Fenomeni. Quelli che girano con la bilancia

Fenomeni. Per un’estetica del sequestro

Non c’è operazione delle Forze dell’Ordine che sia contraddistinta da un risibile nome in codice, doppi sensi, storpiature, frutti vari della fantasia non espressa. Ad accompagnare le spesso principiantesche presentazioni in Power Point fanno eco le immagini delle cose sequestrate, … Continua a leggere

Pubblicato in società | Commenti disabilitati su Fenomeni. Per un’estetica del sequestro

Discussione su photo-bashing – Roberto Recchioni

Ho trovato molto interessante l’intervento di Roberto Recchioni, con un post nel suo profilo Facebook sul tema del photo-bashing. Una riflessione a tutto tondo che partendo dall’attualità ci permette di ragionare sui temi della rappresentazione, sulla vicinanza simbolica e percettiva. … Continua a leggere

Pubblicato in conversazioni, Semiotica, società | Contrassegnato , | Commenti disabilitati su Discussione su photo-bashing – Roberto Recchioni

Il coriandolo che cambierà il mondo

Nell’aprile 1980 il giornale Lotta Continua pubblica una inchiesta in tre puntate dedicata alla rivoluzione della microelettronica. Ci sono tutti gli elementi che a distanza di quasi quarant’anni ritroviamo nelle discussioni odierne: le trasformazioni del lavoro, il cambiamento dei profili … Continua a leggere

Pubblicato in digitale, società | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Il coriandolo che cambierà il mondo

Non puoi più dire “non lo so”

La rete, l’abbondanza di informazione, la possibilità di accedere istantaneamente ad ogni spiegazione ci sta rendendo sempre meno capaci di dire “non lo so”, non puoi più essere umile. È la conclusione di Maggie Jackson che quasi dieci anni fa … Continua a leggere

Pubblicato in digitale, social media, società | Commenti disabilitati su Non puoi più dire “non lo so”