Il coriandolo che cambierà il mondo

Nell’aprile 1980 il giornale Lotta Continua pubblica una inchiesta in tre puntate dedicata alla rivoluzione della microelettronica. Ci sono tutti gli elementi che a distanza di quasi quarant’anni ritroviamo nelle discussioni odierne: le trasformazioni del lavoro, il cambiamento dei profili occupazionali, lo straordinario impatto che ha avuto nella nostra vita. Un paragrafo è intitolato: “E la fabbrica come cambierà?”. Continua a leggere

Pubblicato in digitale, società | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Il coriandolo che cambierà il mondo

Non puoi più dire “non lo so”

La rete, l’abbondanza di informazione, la possibilità di accedere istantaneamente ad ogni spiegazione ci sta rendendo sempre meno capaci di dire “non lo so”, non puoi più essere umile. È la conclusione di Maggie Jackson che quasi dieci anni fa scrisse “Distracted“, un libro che è diventato un punto di riferimento per la ricerca sulla complessità del digitale. La superficialità nella lettura, l’impossibilità di costruire momenti complessi, costituiscono il nostro contemporaneo. Continua a leggere

Pubblicato in digitale, social media, società | Commenti disabilitati su Non puoi più dire “non lo so”

Off the platform. Past is the new future

In occasione dell’Internet Festival 2018 di Pisa si è svolto il dibattito “Off the platform. Past is the new future” coordinato da Antonio Pavolini. Una riflessione sulla conservazione digitale, memoria e old/new media. Sono intervenuti: Antonio Pavolini (esperto di Comunicazione e pioniere del Podcasting in Italia), Hossein Derakhshan (research fellow at Harvard Kennedy School’s Shorenstein Center and at the MIT Media Lab), Mario Tedeschini Lalli (giornalista e docente di Giornalismo Digitale all’Istituto Formazione al Giornalismo di Urbino), Alexis Rossi (director of Media & Access), Massimo Mantellini, Roland Sejko. Continua a leggere

Pubblicato in Conferenze, conversazioni | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Off the platform. Past is the new future

Aaron Swartz Day a Internet Festival a Pisa

Si terrà il 10 ottobre a Pisa dalla 9:30 presso Centro congressi Le Benedettine, Piazza San Paolo, 16 a Ripa D’Arno, in occasione del Digital Festival 2018 un incontro dedicato all’attività e hacker Aaron Swartz morto a soli 26 anni nel 2013. L’incontro è aperto a tutti e verranno discusse le tematiche di seguito riportate.
Parteciperanno al dibattito Maurizio Galluzzo di Aaron Swartz Day Italia, Continua a leggere

Pubblicato in Conferenze, social media, società | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Aaron Swartz Day a Internet Festival a Pisa

Smart Data nella progettazione dei Musei Digitali

Nella costruzione di Musei Virtuali e Digitali è necessario utilizzare degli standard aperti e indipendenti per risolvere uno dei problemi più frequenti: la perdita della memoria, ovvero dei contenuti e delle azioni collegate ai contenuti. Ne abbiamo parlato in occasione dello speech dal titolo “La Memoria è finita – Per una conservazione dei beni culturali immateriali”. La perdita della conoscenza avviene per aggiornamento tecnologico Continua a leggere

Pubblicato in Architettura, Augmented Reality, cultura, design, digitale | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Smart Data nella progettazione dei Musei Digitali

Ancora email di Facebook Scam

Ancora e-mail di scam che cercano di carpire la user name e la password di Facebook con delle finte segnalazioni delle pagine gestite. Questa volta il link porta ad un’improbabile app che chiede tutti i dati per confermare la propria estraneità all’uso di materiali protetti da copyright. Riporto di seguito immagini e testo completo a favore dei motori di ricerca. Continua a leggere

Pubblicato in digitale, social media | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su Ancora email di Facebook Scam

together

Le discussioni in rete, aperte a tutti, sono di certo una conquista dal punto di vista dialettico ma tendono ad espandersi all’infinito, senza una chiusura. Chi partecipa lo fa spesso per un paio di battute poi abbandona la discussione, magari non la ritrova più, ci torna a commentare dopo mesi. Ho deciso di sperimentare “together” in Facebook, un modo diverso per discutere pubblicamente ma con la prassi del “passaggio di parola” come in un convegno moderato.
Un utente lancia il tema e si accettano solo i primi quattro relatori. Tutti gli altri leggono, non commentano, non entrano nella discussione. Continua a leggere

Pubblicato in conversazioni, cultura, digitale | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su together

Ci vediamo a Trieste Next 2018?

La settimana edizione di Trieste Next 2018 – Festival della Ricerca Scientifica la manifestazione che si terrà dal 28 al 30 settembre 2018 si presenta ricchissimo fin dal programma.
Ho il piacere di comunicare che da quest’anno tra i partner e patrocini ci sarà anche quello di PAsocial – Associazione per la Nuova Comunicazione. Tra i relatori di quest’anno anche la Professoressa Silvia Marchesan, direttrice Continua a leggere

Pubblicato in società, università | Contrassegnato , , , , , , | Commenti disabilitati su Ci vediamo a Trieste Next 2018?

L’intellettuale di Tzvetan Todorov

Che cos’è un intellettuale? Per parte mia limito l’uso di questa parola nel modo seguente: è uno studioso o un artista (categoria che include anche gli scrittori) che non si accontenta di fare opere scientifiche o di creare opere d’arte, di contribuire dunque al progresso della verità o allo sviluppo del bello, ma che si sente anche toccato dal problema del bene pubblico. Dei valori della società in cui vive e che partecipa quindi al dibattito su quei valori. Continua a leggere

Pubblicato in cultura | Contrassegnato , , | Commenti disabilitati su L’intellettuale di Tzvetan Todorov

Malspam su PEC e Steganografia applicata a immagini

Ho ricevuto una email da un indirizzo PEC delle Pubblica Amministrazione con allegato un documento in Excel di una azienda che non conoscevo. Il messaggio ha superato l’antivirus del gestore del servizio di posta e l’antivirus del computer.
Per verificare il contenuto in sicurezza ho rinominato il file in .TXT e l’ho aperto con Blocco Note. Il file era certamente un .XLS e aveva anche delle macro con delle chiamate interne. Continua a leggere

Pubblicato in digitale | Contrassegnato , , , | Commenti disabilitati su Malspam su PEC e Steganografia applicata a immagini